26 maggio 2008

Panda amici

Panda amici.

13 commenti:

  1. ah ah.. fantastici, sembrano di ritorno da un'ottima bevuta insieme :)

    RispondiElimina
  2. Son seduti sulla riva di un fiume: che aspettano?

    RispondiElimina
  3. loforestieroprolisso26/5/08 14:56

    Attendono di veder passare le spoglie del loro acerrimo nemico: il panda minore noto come "il Kurgan".

    Ne seguirà un amaro scontro tra i due, pur effettivamente amici da lunga data, il esito potrà solo essere un altro cadavere che si allontana galleggiando sulle acque, ed un panda che griderà al cielo "ne resterà soltanto uno!"

    RispondiElimina
  4. Selene: ok, va bene, i panda hanno problemi di alcolismo, ma non è il caso di farlo sempre notare. Magari hanno appena finito una partita a bocce.
    V: mah, anche qui, forse hanno soltanto fatto una semina di bambù. Può darsi non vogliano allontanarsi prima che spuntino i primi germogli, che a loro piacciono tanto.
    Loforestieroprolisso: nel caso, sarebbe un comportamento cruento ma comprensibile in una specie in via d'estinzione.

    RispondiElimina
  5. Amici, ma dai, ma si vede benissimo che si amano.
    Guarda lo sguardo lei, quella a destra com'e' trepidante e lui li' a sinista bloccato dalla timidezza.
    Sono li' li' per limonare duro.

    RispondiElimina
  6. Sgrignapola: sdolcinatezze che, di nuovo, sarebbero comprensibili in una specie che rischia l'estinzione se non si da da fare.

    RispondiElimina
  7. Filter, nel link che mi hai dato mi sembra di scorgere, al centro, lo stesso panda che in questa foto sta a sinistra, tutto torna (dio dio dio mi sono ribaltata dal ridere)

    RispondiElimina
  8. Selene: eh, purtroppo no. Quel panda lì attualmente si trova in una certa clinica di L.A. Divide la stanza con non so più quale attrice.

    RispondiElimina
  9. Amy Winehouse, era Amy Winehouse.

    RispondiElimina
  10. l'hanno combinata insieme. c'è pure il fiume. sono due panda rei.

    RispondiElimina
  11. Fino a un certo punto. I criminali tornano sempre sul luogo del delitto; loro, invece, non si bagnano mai nello stesso fiume.

    RispondiElimina
  12. Giusto! anche se di Angelo Alessandro Pannda circola incomprensibilmente il titolo eretico "stesso mare, stessa spiaggia".
    Ora che fr fr sbircio nelle pandette poi, non trovo traccia di questa linea di esclusione dei panda rei dal novero dei criminali. Anzi ecco, in una nota vi si critica proprio l'appello, da parte degli eraclitei melanoleuchi, alla corrente filosofica suddetta, con l'argomento: "non ci si può bagnare due volte nella stessa corrente filosofica". cioè, alla prima passi, ma alla seconda in gabbia.

    RispondiElimina
  13. Porph, da te non mi aspettavo questo tintinnar di pandette.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.