25 giugno 2008

Uccello che pensa che l'avete fatto apposta

Uccello che pensa che l'avete fatto apposta (cortesia di Gianluca).

11 commenti:

  1. ehi, ma dici a me?

    (sono riuscita a mettere il link: pappappero! ;-) )

    RispondiElimina
  2. Brava! Gran link, fra l'altro. Ma perché il doppiatore ha quella voce fessa?

    RispondiElimina
  3. grazie, filt.

    oh, lui. mi sa che si è andato a impigliare in un roccolo.

    RispondiElimina
  4. Brava Doro! Uno dei miei film preferiti

    RispondiElimina
  5. Ha la stessa espressione che ho fatto io quando ieri non sono riuscita ad aprire il link con i commenti del grande DM, su repubblica:
    http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=21582&showtab=copertina
    (io i link non so farli.

    RispondiElimina
  6. Ecco, lo vedi?
    Aaaaargh (espressione scocciata).

    RispondiElimina
  7. Ah, ma questo non è il famoso passero di trenta chili?
    (da Scorsese a Castellano & Pipolo, sic transit gloria mundi)

    RispondiElimina
  8. Vale: ecco il link. A me si apre benissimo. Fra l'altro, ho sentito la conduttrice presentare il professore come Dànilo Mainardi. Tu che sei groupie, mi confermi che è il vero nome del professore? Non è che magari in trasmissione c'era un prof. Mainardi fasullo?
    V: altro bel link. Notevole la partecipazione del giovane cardinale Ratzinger nel ruolo di se stesso a fianco di Adolfo Celi.

    RispondiElimina
  9. Filter, Il divo DM si chiama Dànilo, lo so da quando partecipò ad una trasmissione condotta da giorgio Celli. Tra l'altro, all'inizio pensavo fosse Celli quello strano.

    Poi, l'ho conosciuto e imparato ad apprezzarlo.

    RispondiElimina
  10. Vale: tutti quelli che si occupano di animali sono un po' strani.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.