08 novembre 2006

Geco che vede i suoi piani avverarsi

Geco che vede i suoi piani avverarsi.

24 commenti:

  1. Che dire... sono contenta che almeno lui....

    RispondiElimina
  2. Rotella, i gechi sono animali sagaci, spicci, spregiudicati e con un certo gusto pagano per i piaceri: spesso quello che vogliono lo ottengono.

    RispondiElimina
  3. Lo dico sempre che c'è solo da imparare dai gechi... e da tutti gli animali in genere, intendo.
    Non voglio che qualche categoria faunistica si senta esclusa dai miei apprezzamenti.

    RispondiElimina
  4. concordo con Rotella: almeno lui.

    RispondiElimina
  5. Rotella, Ladra di caramelle: che dire? In bocca al lupo. Meno male che mancano solo 43 giorni alla fine dell'anno: presto potremo decidere che il futuro sarà migliore.

    RispondiElimina
  6. Ha lo stesso mio sguardo birichino quel tuo geco e il mio colore di occhi... Sarà che Amélie Geco sta vedendo realizzare un suo augurio più caro del momento? Wow!!!!!
    Io non paghero' mai per i piaceri, ma prego sempre per i miei auguri. Vorrei aver questo dono di regalare un po' di allegria a tutte le persone che voglio bene.
    Anch'io riusciro' ad ottenere cio' che auguro?
    smaCKs ;-)

    RispondiElimina
  7. Filter, il che significa che mancano SOLO 45 giorni al mio compleanno?

    Scusate, vado a mettermi in coda all'INPS.

    RispondiElimina
  8. CKTC, ti auguro di realizzare presto tutto ciò che desideri. E ringrazio il geco per avere creato nel blog questo inaspettato clima prenatalizio.
    Ladra di caramelle, ora capisco la faccenda del Capricorno. Io 41, comunque, in coda verrai dopo di me. Ops, 51.

    RispondiElimina
  9. Cos'è l'INPS LdC? ;-)
    Sei del 2 gennaio? ;-)
    (la sempre curiosona ;-)

    RispondiElimina
  10. ps: in francese si dice "curieux comme un margouillat" (curioso come un geco)...
    Mi dovrei chiamare ctlm ;-)
    (la curiosité tue le margouillat)

    RispondiElimina
  11. Profe: la sagacia dei gechi e' nota soprattutto dal punto di vista sessuale, in quanto si riproducono per partenogenesi. Il piano definitivo del geco e' la totale rivoluzione sessuale della vita sulla terra (alcune voci non confermate dicono che nel 68 alcuni esemplari di geco giravano per Parigi vestiti da femministe).

    RispondiElimina
  12. Ho calcolato bene?
    29 dicembre prof??????

    Adoro il "29", è il mio numero preferito nelle date di nascita (non scherzo!)... E adoro il mese di dicembre per un'altro motivo ;-)

    Spero di non dare l'impressione di essere lecca-piedi con il Professore Fifi... Giuro che mi piaciono veramente il 29 e il mese di dicembre ;-)

    Aspetto anche ansia la Sua risposta giusta e quella della mia compagna di classe LdC ;-)

    ctlm
    (la sempre stessa curiosona)

    RispondiElimina
  13. Cktc: mi dicono dalla regia che la margouillat è la lucertola ma, certo, se il geco è sagace deve essere anche curioso. Quanto meno nella sfera intellettuale.
    Sgrignapola: grazie per le utili informazioni sui gechi e sul '68. Ravanando su Internet, ho visto che si possono stimolare chimicamente gli ovuli dei gechi femmine per mandarli in partenogenesi. Pensa se trovassero una pillola per le donne. Credo avrebbe un successone anche oggi.

    RispondiElimina
  14. Prof: ma e' inquietante! Allora quello che dicevano i preti, che la masturbazione rende gechi, e' vero!

    RispondiElimina
  15. Sgrignapola, i preti hanno poco da parlare: anche Gesù deve essere nato per partenogenesi. A meno che lo SS avesse gli spermatozoi.

    RispondiElimina
  16. Non credo che nel dibattito sul Gesu' storico si sia mai avanzata l'ipotesi del geco. Tuttavia a questo punto sembra degna di una certa attenzione.
    Cosa ne pensa Prof?

    RispondiElimina
  17. A parte che sono professore nei giorni dei "Rispondete nei commenti" (non mi pagano abbastanza per fare un tempo pieno), posso solo dire che l'assonanza fra "Jesus" e "Gecus" fa pensare.

    RispondiElimina
  18. Professore, niente Le puo' scappare ;-) Il geCKo è la "tarente", comunque il margouillat è un "gecko hemidactylus frenatus". E quel Suo geCKo ha l'aria di quel tipo di margouillat ;-)

    Saro' testona e faro' ancora brutta figura ;-)

    RispondiElimina
  19. Cktc: so di essere pedante, ma la tarante è la tarantola, che non è il geco ma un tipo di geco. Da noi, "tarantola" è anche il nome di un ragno peloso e velenosissimo. Te lo dico perché non vorrei che dicessi a un italiano "oh la la, regarde, hai una bella tarantola sulla spalla". Quello sviene e poi era solo un geco. Anzi, un tipo di.

    RispondiElimina
  20. Spiritosetto pedante ;-)
    Io sul dizionario italiano-francese trovo:
    geco = tarente
    (prima di verificare, ero convinta che il "gecko" - nome francese - fosse anche anche chiamato "margouillat"... non togliermi le mie illusioni, io quel tuo geco trovo che sia curioso come un geCKo quindi come un margouillat ;-), quindi come me (cqfd)...

    Che palle sta francese ;-) Dice stupidaggini e non vuole essere beccata ;-) La puzza sotto il naso!

    RispondiElimina
  21. Mah, sai, ho parlato al telefono col professor Gee G. "The Geek" McGee, che è il massimo esperto mondiale di gechi, che mi ha detto che la vostra "tarente" non è altro che una "tarentola mauritanica". Se a te non risulta prenditela con lui.

    RispondiElimina
  22. arrivo in coda a tutto e tutti dopo una giornata che dir di pupù è farle un complimento, sorry!

    CKTC curiosona sì, confermo 2 gennaio ;o)

    L'INPS è l'istituto che si occupa di erogare la pensione di anzianità, qui in Italia, non so il nome corrispondente in Francia.

    W la France! A domani baci a tutti :o)))

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.