15 gennaio 2007

Tartaruga vigilantes che vi intima di allontanarvi

Tartaruga vigilantes che vi intima di allontanarvi.

31 commenti:

  1. dall'espressione si evince che l'esemplare non è della specie Carezza Carezza. No, no.

    RispondiElimina
  2. Prof Fifi, essendo francese, non capisco la forma "vigilantes" con la s alla fine. Me la spiega per piacere?
    Cmq non voglio essere testona ma io quella tartaruga, la vedo come la volta scorsa, come una SuperTartaruga alla quale mancano solo la S rossa e gialla e il sorriso di Christopher Reeves

    RispondiElimina
  3. Porph, direi proprio di no. Appartiene a una specie che nei millenni ha sviluppato zampe lunghe e flessibili adatte sia al nuoto, sia alle segnalazioni, sia agli schiaffoni.
    Cktc, mi auguravo che nessuno facesse questa domanda. Come si dice: "una tartaruga vigilante" o "una tartaruga vigilantes"? In italiano, "vigilantes" è un barbarismo spagnolo che designa i privati cittadini quando si mettono in testa di pattugliare da sé un territorio. Tu che sei francese, immaginati militanti del Front National che pattugliano un quartiere per frenare la criminalità degli immigrati (l'idea, diciamo, è che possano rubare solo i francesi). "Vigilantes" è plurale, però ormai in italiano si usa spesso anche al singolare. Ho seguito l'uso, non senza qualche mal di pancia.
    Se poi parliamo di attori, a me questa tartaruga ricorda più che altro Jean Gabin quando faceva il commissario.

    RispondiElimina
  4. Veramente temibile: sopratutto per gli schiaffoni. Che sono pure uncinati.

    Fa anche servizio a domicilio? Avrei una riunione dopodomani con il mio capo e una tartaruga cosi' mi farebbe proprio comodo.

    RispondiElimina
  5. Cattivissima, sembra che dica via di qua, circolare, non c'è niente da vedere.

    PS: prof. Fifi, ci sono dei maiali tuffatori su Vanity Fair di questa settimana, cosa faccio, scansiono?

    RispondiElimina
  6. Immaginarmi militante di quel partito è impoSSibile, non posso fare l'esercizio prof [devo indossare il berretto d'asino? spero di no ;-)]
    Pero anche se Lei si augurava di non averlo da spiegare alla classe, apprezzo che abbia capito che una straniera non spagnola ;-) parla un italiano di mucca spagnola (espressione francese che esiste prof, non è una mia invenzione: "parler le français comme une vache espagnole", si dice) e puo' godere per quello delle circostanze attenuanti. La ringrazio per la spiegazione molto istruttiva (non scherzo) e per la Sua indulgenza ;-). Lei non ha dimenticato che mi sono iscritta a questo corso per migliorare il mio italiano sia serio che umoristico non sarcastico ;-)

    E adesso che mi parla di Jean Gabin, mi ha fatto pensare (association d'idées) a un'altro grande attore francese pure lui di nome Jean (Marais) nel ruolo "Fantomas" e la Sua tartaruga assomiglia tanto al personaggio:
    http://www.bulma-animation.org/modules/xcgal/albums/userpics/10003/normal_FANTOMAS-6~1.jpg

    Cikappina chiacchierona senza freni ;-)

    RispondiElimina
  7. Duuudeee...(il commento si capisce solo se avete visto Nemo...in inglese hahaha)

    RispondiElimina
  8. Sgrignapola, ora la tartaruga sta pattugliando i dintorni delle Galapagos. Non so se arriverebbe in tempo alla tua riunione. Perché non tenti di imitarla? Prova a fare qualche tentativo convinto davanti allo specchio.
    Ladra di caramelle, te ne sarei grato a lungo.
    Cktc, non ci siamo capiti. Ti invitavo a immaginarti i militanti, non a immaginarti militante. Neanch'io ti ci vedo molto in quel partito. Fantomas, sì, devo ammettere che ha un alto indice di tartarugosità.

    RispondiElimina
  9. Maria, ahimé, Nemo non l'ho visto neanche in italiano.

    RispondiElimina
  10. Questa mattina il vigile sotto casa mia aveva la stessa postura e la stessa espressione.

    RispondiElimina
  11. E' talmente bella che non mi viene nessuna battuta, resto in estasiata ammirazione di questi animali meravigliosi.
    Come non obbedire ad una tartaruga dall'espressione così burbera ma saggia? E' come se fosse il Batman (quello vecchio di Frank Miller) del mare.

    RispondiElimina
  12. Già avevi scritto militantI, e io ho letto militantE ;-)

    Non l'ho visto in inglese, ma intuisco che quando il padre di Nemo incrocia - con la smemorata Dory - le tartarughe, una di loro gli dice: "Duuudeee". Sono laureata in Nemo, peccato non ho preso l'opzione inglese per quel cartone ;-)

    Domanda: siete italiani che vivete negli S.U. o in U.K?

    Domanda alla compagna Sgrignapola: sei italiana che vive in Germania o tedesca che sa parlare correntamente l'italiano (R-E-S-P-E-C-T) e che sa anche la parola "vigilantes" con la s???
    A proposito, sul sito in cui hai scritto 5 giorni, mi puoi dire se la tua amica che lo gestisce ammira allo stesso livello: Ségolène, Condolizza, Angela, Hillary, Michelle (l'ultima non la conosco, non la metto ;-). Per me anche se donne di potere (è questo il solo legame), sono donne troppo diverse per essere insieme: ad esempio se Michelle si vede accanto a Condolizza, svenisce di sicuro.

    Cikappina curiosona (pleanosma?)

    RispondiElimina
  13. Cik, la compagnA Sgrignapola credo sia maschio, sai?
    (E comunque ora la compagnA Sgrignapola darà il via al dibbattito: "L'esempio della tartaruga marina per la fine del capitalismo fallocentrico")

    RispondiElimina
  14. Nella prima lezione di italiano, io ho imparato che la A = f e la O = m ;-)
    SgripagnolA sarebbe uno?! Ma è proprio difficile l'italiano ;-)

    Cikappina persa con i suoi fraintendimenti ;-)

    PS: In una classe, c'è ne sempre uno/a che non capisce niente e che è considerata da clown dagli altri. Quella, sono io ;-)

    RispondiElimina
  15. Rotella, credo che il vigile imitasse volutamente la tartaruga di oggi. I Grandi Classici della Natura cominciano a diffondersi.
    V, sì, però attento. Quando le tartarughe hanno potere tendono a diventare arroganti.
    Cktc, ti ho visto. Mentre pensavi che fossi disattento cercavi di usurparmi il titolo di clown.

    RispondiElimina
  16. Cikappina, ha ragione V, la compagnA sgrignapolA in realta' e' un maschio, e pure italiano. Isadora e' italiana pure lei e vive in Germania: non credo che le ammiri tutte.

    Ma ti voglio rassicurare sul tuo, peraltro ottimo italiano: la parola appartiene ad un dialetto lombardo ed indica i mammiferi dell'ordine dei chirotteri(da quando scrivo su GCDN cerco di darmi un contegno scientifico).

    Ed era solo uno sporco trucco per infilarsi nelle docce delle ragazze.

    Prof non colpevolizzerei le tartarughe per la loro arroganza, secondo antiche credenze indu' una di loro si porta in giro sul guscio i quattro elefanti che sorreggono il mondo.
    Un'attivita' "carica" di responsabilita'.

    RispondiElimina
  17. Loforestieroprolisso15/1/07 22:56

    Pare che il nostro, qui, abbia fatto carriera tanto da essere destinato a teatri (ambientalmente) più sensibili.
    Nelle responsabilità ci sguazza fin dal suo primo lavoro: tant'è che non sembra aver perso una sola squama del piglio di un tempo.

    RispondiElimina
  18. Filter, ogni tuo desiderio è un ordine.

    RispondiElimina
  19. Sgrignapola, sì, ma credo che sia una leggenda messa in circolazione dalle tartarughe stesse. Avrai presente quei tipi che, a sentirli parlare, sembra che il mondo cadrebbe se non ci fossero loro.
    LoForestieroProlisso, è vero, pare la stessa tartaruga, solo più adulta e salita di grado. Vigilantes si nasce, suppongo.
    Ladra di Caramelle, grazie ancora.

    RispondiElimina
  20. I mammiferi dell'ordine dei chirotteri... cioè una (in francese è f) chauve-souris?! (cf lo Zingarelli "Lombardo-Francese").

    La conoscete quella? E' scema ma ve la racconto cmq perché a me fa ridere e cosi' aggiungo uno strato alla mia immagine ;-) e alla "banda aggiuntiva" ;-)

    Un'uomo ubriaco ma di solito molto gentile esce da un Bar e incrocia una monaca. Si mette subito a darle le botte e tanti colpi a tale punto che lei cade a terra e lo prega di smettere tanto è violente. Ma lui continua almeno durante 5 minuti poi si inchina sulla vittima e le dice: "Non mi hai fatto paura Batman!" ;-)

    Batman = Homme Chauve-Souris = Uomo pipistrello ;-)

    Quindi sei lombardo? E sei Batman italiano? Wow, mon héros! ;-)

    RispondiElimina
  21. Ma ma ma come?!o.O
    E' un classico...soprattutto per uno che ha un blog simile;)

    RispondiElimina
  22. CiKappina, è bella la barzelletta!!! Prof Fifi, sul serio lei assomiglia a Batman? Le invierò maiali e cordialità più sovente.

    RispondiElimina
  23. Cktc, ricevo proprio adesso una mail addolorata della CEI (Conferenza Episcopale Italiana). Ecco, l'ho spostata nel cestino.
    Maria, hai ragione. Purtroppo, ho scoperto i Grandi Classici della Natura solo dopo l'uscita di quel film. Vedrò di rimediare.
    Ladra di caramelle, sì, grazie, mi piacciono i maiali e le cordialità. Però temo che Cktc parlasse di Sgrignapola. Stiamo diventando una Babele.

    RispondiElimina
  24. Infatti, prof., c'è un po' di confusione. E infatti, come si vede, la tartaruga sta mandando fuori per qualche minuto qualcuno là negli ultimi banchi.
    Quindi potrebbe non essere un vigilante(s), ma una tartaruga insegnante (o al massimo arbitro di pallanuoto).

    RispondiElimina
  25. BABELE?! ;-) Non esageriamo... Tout de suite les grands mots ;-) Hey, volevo solo stuzzicare il compagno [di classe, non della mia vita ;-)] Sgrignapola e fare la spiritosetta Prof. Fifi! Lei non deve dimenticare che lo scopo mio nell'iscrizione al Suo respettabile corso di GCDN è di migliorare sia il mio italiano serio che quello umoristico ;-)
    Con questo post ho imparato vigilanteS, ho saputo che la A puo' anche riferirsi a un maschietto, e ho avuto la conferma che ho tanti amici in questa classe ;-)... e che non devo provare a rubare il naso di clown a Prof. fifi quando lui sta scrivendo sulla lavagna... ;-)

    Cmq non so nemmeno se il mio Zingarelli Lombardo-Francese mi da la parola giusta! E' scritto:
    Sgrignapola: chauve-souris.
    Allora S è o non è un pipistrello?! So little time so much to do (in questa classe), come direbbe lo Joker JaCK Nicholson in Batman ;-)

    RispondiElimina
  26. Cikappina, sgrignapola in bergamasco significa proprio chauve-souris. La barzelletta mi ha fatto ridere parecchio. In ufficio mi hanno guardato tutti male e allora ho fatto la faccia da tartaruga.

    RispondiElimina
  27. V, hai ragione, dovrei prendere spunto da questa tartaruga ed essere più autoritario.
    Cktc, va bene, ma "Babele" significa "luogo dove la gente parla e non si capisce". Un po' di Babele oggettivamente c'è stata.
    Sgrignapola, allora hai imitato la tartaruga? Vedi che non era difficile.

    RispondiElimina
  28. Ahhh Babele ha quel senso ;-) Allora è la parola giustissima e non si capisce per colpa mia purtroppo (creo cosi' tanti fraintendimenti!). Pensavo intendesse giornale di annunci, club di incontri o cosa del genere (smiley che arrosisce).

    Sgrignapola (sei bergamesco?!), il fatto che abbia riso mi fa piacere ;-), sono rimasta molto bambina con le barzelette e l'effetto sugli altri ;-)

    E tengo a scusarmi se ho offeso la CEI (smiley che arrosisce ancora) ;-)

    RispondiElimina
  29. Cktc, ho capito, avevi pensato a Babilonia. No, a quello non siamo ancora arrivati.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.