12 maggio 2008

Cani turisti

Cani turisti.

8 commenti:

  1. Loforestieroprolisso13/5/08 02:18

    Considerando che si tratta, se non erro, di un nutrito branco di Corgi, non pare irragionevole ritenere che l'immagine ritragga un comune tour albionico in Toscana.

    RispondiElimina
  2. Sì, sono Corgi. Non so se sono in Toscana, ma son quasi certo che si chiamano tutti Jones.

    RispondiElimina
  3. Loforestieroprolisso: infatti, è il litorale di Capalbio. Fuori quadro, un pullman li attende per portarli al lago di Burano. In serata, cena e intrattenimento con palle da tennis.
    V: uhm, questa me la dovrai spiegare.

    RispondiElimina
  4. Ma no, è solo che Jones è di gran lunga il cognome più diffuso, e i cognomi dei gallesi sono per la maggioranza derivanti da un patronimico.

    Per dire, questa è la squadra gallese di Rugby.

    Volevo portarla ad esempio, ma purtroppo i Jones sono solo 8 su 28. In compenso i cognomi col patronimico sono 17.

    RispondiElimina
  5. Vabbé, ma i gallesi non chiameranno Jones anche i cani. Altrimenti per la strada si creerebbero un mucchio di situazioni imbarazzanti. Tipo che il padrone dice al cane "Su, Jones, fai la pipì" e trenta passanti si voltano ("eh?").

    RispondiElimina
  6. spiaggiamento concettuale:
    tanti sono i corgi, che subito li scorgi. (chiamate calderoli)

    RispondiElimina
  7. Ma non sono un po' corgi di gambe?

    [questa battuta e' stata fatta secondo le normative del ministero della semplificazione]

    RispondiElimina
  8. Porph: ah, quindi è uno sbarco di clandestini? Ecco perché si chiamano tutti Jones...
    Sgrigna: battuta semplificata e nuova nei toni; sento arrivare il plauso di tutto il centrosinistra.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.